Paura non abbiamo / Paura non abbiamo di Andrea Bacci
Promosso da Paura non abbiamo

Mercoledì 3 maggio 2017 ore 21.00
Sala San Luigi - Sala unica, Via Luigi Nanni, 14, Forlì

Paura non abbiamo narra l’Italia degli anni Cinquanta attraverso le lotte per i diritti delle donne e del lavoro, la repressione poliziesca nei confronti dei lavoratori e delle lavoratrici, i racconti dei prigionieri politici che transitarono nell’ex carcere di Bologna. Dieci anni dopo la fine della II Guerra Mondiale, la strada per la conquista dei diritti era ancora lunga e disseminata di ostacoli, nonostante la Costituzione fosse già in vigore. Quegli stessi diritti sono oggi nuovamente sotto attacco: ricordare i sacrifici fatti per ottenerli, ci aiuta a comprendere l’importanza d’impegnarsi per preservarli. Seguirà dibattito dopo la proiezione.

PAURA NON ABBIAMO
(Paura non abbiamo)

DOCUMENTARIO - 2017, 70 minuti

REGIA Andrea Bacci
Digitale - in versione italiana
"Paura non abbiamo" (Italia, 2017, 70 min) regia Andrea Bacci, musiche Teho Teardo, voice over Camilla Filippi, fotografia Marcello Montarsi, scritto da Andrea Bacci, Eloisa Betti, Mirco Dondi. Bologna, 8 marzo 1955. Anna e Angela furono arrestate davanti alla fabbrica Ducati per aver distribuito la mimosa in occasione della Giornata Internazionale della Donna e condannate a un mese di reclusione da scontare nel carcere di San Giovanni in Monte, oggi sede del dipartimento di Storia dell’Università. Sessant’anni dopo, San Giovanni in Monte è il luogo deputato a riportare alla luce le storie delle migliaia di persone che negli anni Cinquanta vennero ingiustamente licenziate dalle fabbriche a causa dell’affiliazione a organizzazioni politiche e sindacali della sinistra. Nel pieno della guerra fredda e della violenta repressione perpetrata dalla polizia nei confronti del movimento operaio durante scioperi e manifestazioni, persino un innocuo fiore come la mimosa veniva considerato un simbolo sovversivo, sinonimo della lotta per l’emancipazione femminile.
ATTENZIONE!
Questo evento è scaduto.