Avengers: Endgame

(Avengers: Endgame)

Regia: Anthony Russo, Joe Russo

- 2019, 182 minuti
IL FILM E' DISPONIBILE NELLE SEGUENTI VERSIONI
Digitale - in versione italiana , Digitale - in versione originale sottotitoli italiano
Quarto e ultimo capitolo dell'omonima saga, il film riparte dalle conseguenze dello schiocco delle dita di Thanos che, dopo aver indossato il Guanto delle Gemme dell'Infinito, ha eliminato metà degli esseri viventi nell'Universo. Sono sopravvissuti solo alcuni dei supereroi che hanno provato a fermare il Titano, ma la squadra degli Avengers è ormai smembrata: tra chi ha perso la speranza per aver visto la sua famiglia dissolversi interamente - come è successo a Clint Barton (Jeremy Renner) - e chi rimane aggrappato al passato, incapace di superare l'accaduto. Sull'astronave dei Guardiani della Galassia, Tony Stark (Robert Downey Jr.) e Nebula (Karen Gillan) sono a corto di carburante e ossigeno, ma quando tutto sembra perduto sopraggiunge Captain Marvel (Brie Larson) per portarli in salvo sulla Terra. Giunti sani e salvi alla sede centrale degli Avengers, i tre si riuniscono al gruppo rimasto, formato da Captain America (Chris Evans), Bruce Banner (Mark Ruffalo), Natasha Romanoff (Scarlett Johansson), Rocket, James Rhodes (Don Cheadle) e Thor (Chris Hemsworth). Tutti insieme decidono di aiutare Captain Marvel nell'impresa di uccidere Thanos e riappropriarsi delle Gemme così da riportare in vita i dissolti. Il loro piano sfuma miseramente perché trovano un Thanos vecchio e indifeso, indebolito e consumato dall'uso del potere delle Gemme e che ha distrutto il Guanto per rendere irreversibile il suo operato. Frustrato per la realtà dei fatti, Thor decapita il Titano in un impeto di rabbia. Trascorrono cinque anni. Ant-man (Paul Rudd) riesce a liberarsi dal regno quantico nel quale era rimasto intrappolato (vicende accadute in Ant-man and The Wasp). Per lui sono passate solo cinque ore, quindi rimane sbalordito dal racconto di Steve Rogers e della Vedova Nera, gli unici Avengers rimasti al Quartier Generale. Ant-Man, però, ha una brillante idea e propone loro di sfruttare il regno quantico per tornare indietro nel tempo, trovare le Gemme dell'Infinito e distruggerle prima che Thanos riesca a impossessarsene. Sono tutti concordi che l'unico genio in grado di progettare la missione sia Tony Stark, che nel frattempo si è ritirato dalle scene per vivere con Pepper (Gwyneth Paltrow) e la loro bambina. Ma Tony non cede, non vuole farsi coinvolgere, non c'è più posto nella sua vita per Iron Man e le missioni da supereroe. Il team cerca allora l'aiuto di Banner, che nel frattempo ha trovato il modo di assumere le sembianze di Hulk, mantenendo però la lucidità. Bruce si rivela più collaborativo, ma troppo inesperto e seguono una serie di tentativi falliti di viaggio nel tempo. La soluzione arriva proprio da Tony Stark, che si presenta alla sede centrale con un orologio GPS da lui ideato per viaggiare nel regno quantico e che si rivela funzionare perfettamente. Una volta recuperati Barton e Thor e riunita la squadra, gli Avengers si divideranno per recuperare e distruggere le Gemme, prima che Thanos riesca a possederle, impedendo che metà dei viventi vengano cancellati. Ma niente andrà come previsto...
Vorresti vedere questo flm, ma non ci sono eventi nulla tua città? Organizza tu la proiezione, è semplice.